ANNO 2004

 ' u Tafanu 

 punzecchiature politiche e non

a cura di

Danilo Filippo Tittoni

 

 

Volete esprimere la vostra opinione ?  segnalare qualcosa ? vi interessa veder pubblicato un vostro articolo o un idea ?

scrivete a : info@cannetosabino.com 

  ~ visto questo....visto quello.... ho visto tutto.... decreto....  ~ 

----

Nel corso delle mie ultime vacanze estive del 2003, mi é capitato di leggere un manifesto, affisso dal Comune di Fara Sabina, che si riferiva ad una tale epidemia di zanzare. Non ricordo il firmatario, peró il testo faceva poco meno cosí: il tal dei tali,  visto l'art. ....., visto l'art......, esaminato il ..... , visto l'art .... decreta .... ordina.... e cosí via dicendo. L'affissione di questo manifesto , in sostanza, era dovuta al fatto che, secondo questo amministratore, i cittadini non evevano messo in atto le disposizioni emanate precedentemente dallo stesso e quindi in conclusione ( per togliersi di dosso la responsabilitá ) rimandava agli stessi il fallimento dell'operazione.In altre parole : siccome voi cittadini non avete eseguito gli ordini che vi erano stati dati.....adesso le zanzare ve le tenete !!!!!!! ( suonava proprio come un castigo )

Incuriosito dal fatto, chiesi in giro informazioni, in special modo le mie domande, miravano a a conoscere se erano stati fatti i dovuti controlli relativi alle disposizioni emanate.Tutte le persone da me interpellate mi confermarono il fatto che nostante avessero seguito i suggerimenti del tale amministratore, non erano soddisfatte dei risultati e cosa piú grave, non avevano mai visto in zona né lo stesso né  suoi  incaricati !!!  Su quali basi allora questo signore scaricava le responsabilitá sui cittadini ? Inoltre una gran numero di queste persone, aveva  grossi dubbi in proposito, dubbi in parte giustificati dal momento che , a loro avviso, da parte Comunale non c'era stato il dovuto interessamento.Sarebbe allora interessante conoscere i particolari di questa operazione come per esempio: esaminare le fatture d'acquisto del materiale usato ; che tipo di antiparassitario acquistato e dove; le  schede contenenti i tempi di lavoro delle persone occupate nell 'operazione e specialmente  in quale aree; i costi totali ... etc.. etc..

a questo signore vorrei chiedere : 

Egr. Amministratore, visto che Lei ha ..visto.. tante cose, com'e che non ha visto la sporcizia che da anni staziona al lato della provinciale per ROMA ??? ed inoltre visto che giornalmente é in Comune, non ha forse  visto l'assessore all'ambiente sig. Alberto Amici, o preferisce far attaccare un manifesto con la scritta : chi l'ha visto, cosí che lo informa del problema ?

Come dimostrano le foto (  Settembre 2003 ) non c' é nemmeno un cartello che proibisca  lo scarico dei rifiuti, inoltre risulterebbe molto facile rintracciare almeno i proprietari degli elettrodomestici abbandonati se solo se ne facesse richiesta alle case costruttici attraverso il numero di serie. Dal momento che chi lo ha acquistato la prima volta  ( o il venditore stesso ), avrá dovuto riempire il modulo per la estenzione della garanzia, sapere chi lo ha abbandonato sará  quindi un gioco da ragazzi; inoltre una volta avuto il nominativo o nominativi, si potranno addebitare a loro le spese di rimozione dei rifiuti. Mi viene il dubbio che se ció sia chiedere troppo alle capacitá di questo assessore all'ambiente é meglio che che si dimetta !

        Opinioni, commenti o altro possono essere inviati a :     info@cannetosabino.com