PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE DELLA PIAZZA DI CANNETO SABINO

planimetrie e particolari  ( cliccare sulle figure per ingrandire )

Il progetto prevede il rifacimento totale della piazza. Verranno creati dei parcheggi ed inseriti 4 nuovi alberi d'ulivo. Inoltre verranno posti a delimitazione della corsia carrabile numerosi  paletti metallici di circa 60/70cm di altezza.

planimetria generale

particolare piano stradale

marciapide della fontana

Alle basi delle piante, verranno poste delle griglie per far si  che ci sia in qualche modo una  circolazione di ossigeno e acqua necessaria alle loro radici

La scalinata che collega la piazza a Via dei Gracchi verrá rifatta completamente con materiali idonei e bordi in travertino

particolare nuova grata alla base delle piante

particolari ristrutturazione scalinata

Il disegno superiore raffigura lo stato attuale, mentre quello inferiore illustra come sará modificata questa zona.

La parte posteriore delle panchine sará realizzata con dei tralicci di ferro dove troverranno il loro habitat  delle  piante rampicanti 

la nuova zona adiacente la fontana

la zona fontana vista dall'alto

Le lampade proposte per illuminare la piazza saranno di design moderno ed con sistema a LED 

La raccolta delle acque piovane avverrá con una fitta serie di tubazioni  

particolari delle probabili lampade

nuovo sistema scarico acque piovane

Voglio sperare che i nuovi amministratori del Comune di Fara in Sabina , non diano seguito ad un progetto a dir poco scellerato. Canneto Sabino é un paese semplice , accogliente , dove le costruzioni hanno una loro uniformitá nei materiali ,nelle forme e nei colori che non stridono. Questo progetto ha tutta la caratteristica di un qualche cosa fatto fare in fretta piú per necessitá politica che altro, non dimentichiamoci che fu presentato un paio di settimane antecedenti le elezioni comunali. Certo che il dubbio che non sia e non voleva essere un qualche cosa di serio é stato dimostrato anche dalla sua sospensione subito dopo la presentazione. Se ne avessi le facoltá trascinerei i responsabili della precedente amministrazione Comunale davanti ad un Giudice e cercherei di farli condannare per sperpero di denaro pubblico; infatti in tutta questa scialba operazione, lo studio tecnico che ha eleborato il progetto (o meglio i progetti  perché sono tre Canneto , Talocci e Corese Terra per un importo di 1.180.000,00 Euro )  tali : Arch. Giuseppe BENEDETTI ( si fa chiamare MAO !!! ) e Sveva Di MARTINO, incasseranno comunque una buona parte dei preventivati costi come riportato nello stralcio del quadro economico. Personalmente suggerisco a questi << professionisti >> di sistemare queste lampade di tipo ferroviario  a destra e sinistra del loro letto  cosí la sera potranno ripassare alla loro luce i fondamentali di architettura; le traverse di ferro potranno sistemarsele alle finestre di casa loro mentre i distrattori o se vogliamo chiamarli semplicemente paletti di ferro....é talmente ovvio che non c'é bisogno di dirlo. Per finire segnalo che i conteggi IVA al punto B15 e B16 dello stralcio del quadro economico, cosí come espressi , sono inesatti

Dicembre 2011/ Danilo Tittoni